COMUNICATO STAMPA 06-03-2020

Pennabilli, venerdì 6 marzo 2020

Carissime e carissimi aderenti,
carissime e carissimi simpatizzanti,

viviamo un periodo molto forte per l’intera comunità internazionale, una condizione che travalica ogni credo, ogni colore politico, ogni qualsivoglia confine sociale o geografico e la nostra amata Chiesa locale – come dimostrato direttamente dal Vescovo Andrea e dall’intera Conferenza episcopale dell’Emilia-Romagna – è chiamata a rispondere con diligenza e comprensione alle indicazioni delle istituzioni e autorità competenti.

Non è facile, questa è la sintesi più umana con cui poter descrivere i pensieri e le emozioni che circolano nei cuori e nelle menti di tutti noi. L’annullamento e il rinvio degli incontri settimanali o mensili, la mancanza delle relazioni interpersonali autentiche e le dovute limitazioni all’accesso nelle nostre chiese – come anche alle funzioni – creano situazioni mai sperimentate prima sulla nostra pelle.

A tal proposito, comunichiamo che le disposizione pubblico-sanitarie convocano tutti noi a rispondere ad un’emergenza senza precedenti e dunque a sospendere le attività dell’ACR e dei Giovanissimi in ogni parrocchia a data da destinarsi (seguendo, in particolare, le disposizioni governative mirate alle scuole elementari, medie e superiori) ed a rinviare gli incontri dei Giovani e quelli degli Adulti alla prima data utile che verrà comunicata successivamente al riunirsi del nuovo Consiglio diocesano e delle Équipes diocesane.

Il ritiro di formazione per Educatori ACR programmato per il fine settimana 14-15 marzo p.v. è altresì annullato e sarà comunicato a tempo debito l’eventuale rinvio o la definitiva cancellazione.
Evidenziamo la disponibilità della nostra associazione a seguire con attenzione filiale le comunicazioni della curia vescovile e le indicazioni degli enti statali italiani e sammarinesi, nella responsabilità di essere membra vive di entrambi i territori su cui fonda le radici la nostra storia.

Augurando il meglio a tutti noi, alla Chiesa universale e alla comunità internazionale, ringraziamo di cuore quanti si stanno spendendo con professionalità e impegno in questa nuova pagina della nostra esistenza, affidando a Maria, Madre del Buon Consiglio e Salute degli Infermi, la nostra umana fragilità di fronte a qualcosa ben più grande di noi.

La Presidenza e il Consiglio diocesani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *